E’ ormai evidente la radicale trasformazione alla quale i tradizionali modelli di business sono sottoposti in questo periodo. Se possiamo definire l’era attuale come ‘era digitale’, possiamo oltremodo constatare come quest’ultima abbia impresso un forte aumento di velocità nei processi decisionali dei consumatori, sicuramente dovuta al sempre maggior utilizzo del web come strumento di formazione della propria propensione all’acquisto.

Ad un mercato cosi’ dinamico e variabile, spesso le imprese non sono in grado di rispondere con la dovuta tempestività e reattività. Le risposte alle richieste del mercato sono ricercate utilizzando strumenti obsoleti e realizzati in epoche dove la variabile tempo concedeva ampi margini di manovra. L’area IT, da sempre ha cercato di fornire strumenti che aiutassero a trattare le informazioni, cercando di renderle fruibili e utili ai decision maker, ma i limiti di natura tecnologica ne hanno per certi versi guidato lo sviluppo, tendendo alla realizzazione di sistemi informativi definiti ‘Per Funzioni’, a discapito del controllo dei processi.

Oggi la tecnologia consente di ripensare il modello organizzativo aziendale, studiando i processi in modo piu’ approfondito, rendendoli piu’ efficienti e gestendo cosi’ in modo migliore la comunicazione tra impresa, cliente e mercato. Chi oggi pensa ancora che il controllo dell’organizzazione e i miglioramenti di efficienza debbano passare attraverso l’adozione di megalitici sistemi ERP, calati a pioggia sulle proprie filiali, senza tener conto di localizzazioni e realtà singole, sta buttando via tempo e denaro e non rende certo un buon servizio all’impresa per cui lavora.

Il Business intelligente oggi, richiede la forte automazione dei processi che gestiscono le forze di attacco dell’impresa ovvero Marketing, Sales e Support. Lo sforzo maggiore richiesto alle aree IT dell’impresa non sono lo sviluppo di nuovo software ma il disegno ed il governo dei processi che sono a supporto di queste 3 aree cardine. L’unico punto di contatto con i vecchi software ‘per funzioni’, sono rappresentati dall’interfaccia che il CRM utilizza nel trasmettere a questi ultimi il risultato delle proprie elaborazioni ed azioni.  

Citiamo a titolo di esempio una interessante intervista che ha rilasciato Domenico Solano, direttore dei Sistemi Informativi del Gruppo Philips per il Sud Europa e rilasciata al web magazine ICT4 . Il processo di cambiamento che la multinazionale sta operando progressivamente in tutti i comparti, è iniziato circa 2 anni fa. E’ un esempio di ripianificazione intelligente dell’intero comparto IT, nell’ottica di imprimere maggior velocità di reazione ai processi di cambiamento del mercato. 

[youtube url=”http://youtu.be/pIuZWb9xbfk” width=”600″ height=”350″]

SugarCRM 

SugarCRM rende facile ed efficace il coinvolgimento dei clienti nei processi di marketing, vendite ed assistenza, dando forza al personale di vendita che interagisce con loro. SugarCRM, leader di mercato nell’area CRM, distribuisce l’agilità, la flessibilità e la sicurezza che sono gli sono richieste e fornisce, agli operatori, le informazioni rilevanti e gli strumenti di cui ha bisogno  per collaborare con successo con i propri clienti,  sia all’interno che fuori dall’azienda.

L’applicazione SugarCRM è stata  scaricata più di 11 milioni di volte e attualmente sono oltre 1.000.000 gli utenti  finali che mediante  i suoi processi di gestione  coinvolgono  efficacemente i loro clienti. Oltre 7.000 aziende hanno scelto SugarCRM,  sia on site che in Cloud Computing rinunciando ad  alternative proprietarie. SugarCRM è stato riconosciuto per i suoi successi e il suo prodotto dai clienti,  da CRM Magazine, InfoWorld e Customer Interaction Solutions.

Poker SpA

Poker Spa nasce nel 1980 a Torino, sviluppandosi  in un’area particolarmente attiva e strategica. Durante la prima metà degli anni 90, come conseguenza naturale dell’evoluzione della tecnologia e e del mercato ICT, Poker Spa diventa partner di Compuware e realizza Quasar-X, un nuovo ERP basato sulla tecnologia client/sever. Nello stesso periodo diventa ISV Oracle e adotta il suo database come standard per le sue applicazioni. I Prodotti Poker SpA sono attivi su oltre 100 server in Italia e sono usati da piu’ di 400 aziende. L’ampia gamma di servizi offerta, comprende lo sviluppo software, la consulenza sulle applicazioni e l’amministrazione dei network environment. Poker SpA è Silver Partner SugarCRM  ed integra il prodotto sulla propria piattaforma.